Visualizzazione di 5 risultati

La Rosa di Jericho

UNA PIANTA DIVERSA… CHE CI EMOZIONA E RIFIORISCE OGNI VOLTA LO DESIDERIAMO…

La Rosa di Jericho è simbolo di buon auspicio, di felicità, d’amore e d’eternità. Questa pianta unica e insolita, riesce a sopravvivere lunghi periodi senza acqua chiudendosi a riccio in un profondo riposo vegetativo.

Quando verrà annaffiata, la Rosa di Jericho, ritorna quasi miracolosamente, a prender vita rifiorendo ed incantandoci con tutte le sue diverse intensità di colori da marroncino a varie tonalità di verde e diffondendo un profumo di fresco rilassando l’ambiente circostante.

Senza acqua può sopravvivere oltre 50 anni.

Esistono diverse leggende affascinanti, la più diffusa narra che La Vergine Maria sulla strada di Nazareth si dissetò con l’acqua racchiusa nel cuore della Rosa di Jericho; grata alla pianta la Madonna la rese immortale.

Si dice anche che alla crocifissione di Gesù tutte le rose morirono simultaneamente. Tre giorni dopo, quando Gesù resuscitò, le rose ripresero vita, rifiorendo, come un segno di gioia sulla terra.

La rosa di Jericho vanta anche altri nomi quali: La rosa della Madonna , La rosa della Vita, Santa rosa, La rosa della felicità e La Pianta della Resurrezione.

Forse sarà solo una leggenda e spesso le leggende hanno un fondo di verità… ma la verità certa è che non si può rimanere indifferenti osservando la forza incredibile della natura e di questa Rosa, guardandola rinascere ogni volta lo desideriamo.

Perchè regalare la Rosa di Jericho

  • è simbolo d’amore, prosperità, felicità e rinascita
  • ci emoziona
  • non muore mai ed è per sempre
  • porta la benedizione e la felicità nelle famiglie
  • va tramandata da generazione in generazione
  • rinasce e fiorisce ogni volta che lo desideriamo
  • influisce positivamente su chi si prende cura di lei e sull’ambiente circostante

La rosa di Jericho si dona alle persone a noi care, con l’intenzione di trasmettere nostra stima e affetto attraverso questo simbolo d’amore, senza troppe parole e nel modo più autentico.

EVENTI per rivivere la Rosa di Jericho:

Regali
Matrimoni
Natale
Pasqua
San Valentino
Nascita
Battesimo, Prima comunione e Cresima
In memoria

Istruzioni

E’ sufficiente versare 1 cm d’acqua meglio se tiepida (25°/30°) ; i rametti e le foglie, dapprima secchi, rivivranno.

La temperatura dell’acqua determinerà l’intensità e le sfumature di verde. Per la prima apertura si consiglia di inumidirla anche dall’alto con uno spruzzino.

È necessario rispettare il ciclo vegetativo della pianta non lasciandola in acqua per più di 3 o 4 giorni consecutivi, controllando che l’acqua sia sufficiente ad irrorarne le radici per favorirne il completo sviluppo.

Lasciare quindi asciugare la Rosa senza aggiungere più acqua; essa si seccherà completamente, avvolgendosi nuovamente su se stessa, tornando al suo stato quiescente.

Attendere almeno altri 15-20 giorni prima di rimettere acqua sul piattino.

La rosa potrà esser tenuta disidratata anche per un lungo periodo; il suo adattamento estremo alla sopravvivenza in ambienti aridi, infatti, le consente di vivere privata d’ acqua e terra per mesi.

La vendiamo confezionata in elegante scatola trasparente con piattino in terracotta, istruzioni di mantenimento e cenni storici; oppure sfusa, pulita e selezionata.

Open chat
Ciao, come posso aiutarti?